venerdì 12 aprile 2013

La recensione a 5 stelle di Vera Q.

Non posto mai recensioni, ma quella di Vera Q. autrice che stimo, mi ha fatto veramente molto piacere.

_______________________________________________________________________

Ho terminato in questo preciso momento una piacevolissima lettura.
Potrei definirlo noir, ma sarebbe fuorviante.Thriller, magari, ma non renderei giustizia alla bravura dell'autrice nel tessere l'intreccio.Certo, abbiamo l' ispettore, l'indagine ed il colpevole, eppure non si tratta di un giallo.Preferisco descrivere questo racconto come una discesa nell'inquietudine di un uomo dilaniato dai sospetti.Capitoli brevi, brevissimi, essenziali e dai toni onirici.Personaggi vari e variopinti, a tratti maleodoranti.Ed un Sig. Mocha, il "nostro eroe", innamorato del caffè.Nulla è a caso in questo romanzo, va seguito persino nelle pause.Ah, se rinasco sarò Teodora, la chiromante.
Grazie Manuela Paric' e grazie al suo "L'enigma delle scarpe rosse".



Vera Q.


Qualcosa su Vera Q.

Dice di lei:
Scribacchina nata, vissuta e vivente. Almeno per ora. Pardon: grattatina di palle doverosa.

Ha scritto

2017 A.D.


Un thriller psicologico, irriverente, a tinte scure, in cui ogni piccolo tassello ha il compito di sorreggere ed alimentare il Puzzle dell'Alienazione.
Link Amazon per l'acquisto
http://www.amazon.it/dp/B00BR2U5TQ/

La scatola di cioccolatini di Silvia... (e di altre crudeltà)

La Scatola di cioccolatini di Silvia... (e di altre crudeltà) è un libro articolato in quattro romanzi brevi uniti dallo stesso filo conduttore e dalla medesima matrice: il degrado morale.
Le storie presentate sono comuni e davvero vicine a quella quotidianità che mastichiamo tutti ogni santo giorno.

2 commenti:

  1. Grazie a te per la lettura sorprendente!

    Vera Q.

    RispondiElimina
  2. beh, così la smetti di sottovalutarti ;)

    RispondiElimina

Lascia un commento!